ACCEDI
Inserisci i tuoi dati per accedere

Caffè in capsule o caffè in cialde: quali sono le differenze tra le cialde e le caspule ?



Prima di tutto vediamo le differenze nella forma e nei materiale dei due prodotti:

  • La capsula è un involucro di plastica di forma cilindrica e normalmente la capsula è di plastica o di alluminio. Generalmente vi sono sul mercato diversi standard di prodotto
  • La cialda invece è un involucro di carta ed è costituita di cellulosa. Lo standard più diffuso è l’E.S.E. (Easy Serving Espresso)


Successivamente cerchiamo di capire come vengono prodotte:

  • Le capsule di caffè vengono confezionate in atmosfera protettiva oppure le capsule stesse sono autoprotette. Il packaging delle capsule serve ad assicurare la massima igiene e a impedire l'aggressione di agenti esterni, quali l'umidità, il calore, l'aria; si possono trovare confezionate sia in pacchetti monodose sia in confezioni con all’interno più capsule di caffè: questo aspetto và sempre tenuto in considerazione tenendo un occhio aperto sui propri consumi di caffè,infatti un confezione aperta non consente di mantenere la qualità del prodotto. Le capsule di caffè hanno un contenuto di caffè che varia a seconda del tipo di capsula e può andare dai 5 g ai 9,5 g per capsula.

  • Le cialde di caffè vengono confezionate sempre monodose e il caffè torrefatto e macinato viene dosato e pressato all’interno di due fogli di carta (di solito 7 g per cialda). Le cialde sono sempre confezionate in atmosfera protettiva e chiuse ermeticamente così da garantire sempre la costanza qualitativa del prodotto.


Vediamo ora di capire l’impatto ambientale delle capsule e delle cialde di caffè:
  • Le capsule di caffè in alluminio non sono riciclabili perchè sono bi-compomenti (alluminio e caffè) e quindi per essere smaltite andrebbero separati i due elementi. Anche le capsule in plastica non sono riciclabili, però stanno uscendo sul mercato delle capsule composte da plastiche biodegradabili che sembrano poter risolvere il problema di questo prodotto: per lo smaltimento si deve fare riferimento alla normativa DIRETTIVA 94/62 CE.

  • Le cialde di caffè sono composte da due fogli di carta e quindi possono essere composte nell’umido.

Il sistema del caffè in cialde e/o capsule permette di ottenere un espresso di ottima qualità in maniera semplice e veloce, a casa come al bar, e senza dover dedicare troppo tempo alle fasi di pulizia e manutenzione, in quanto basta ricordarsi di rimuovere la cialda dopo aver erogato e gustato il proprio caffè.


Cialde e capsule: la differenza nel gusto

La differenza della qualità del caffè fra cialda e capsula non è così grande, diciamo pure che è principalmente una questione di gusto personale. Le capsule, tarate esattamente per l’attrezzatura ad esse dedicata, riscuotono indubbiamente molti consensi. Le cialde, abbinate ad una macchina adeguata, ugualmente alle capsule non tradiscono le aspettative di qualità. C’è da dire che il discorso verte dunque più sul gusto personale e a nostro avviso il tipo di sistema utilizzato, cialde o capsule, è indipendente dal gusto finale che dipende anche dalla qualità della macchina e dalla miscela utilizzata.



Conclusioni

Dunque abbiamo cercato di sintetizzarvi le differenze fra le capsule e le cialde: resta dunque arduo decidere se non per specifiche scelte personali tra una cialda e una capsula, per esempio se ci affidiamo al nostro spirito ambientalista la scelta potrebbe essere tesa più verso le cialde, solo per un motivo di riciclo più veloce rispetto a quello delle capsule.
Per quel che riguarda il gusto, non possiamo dire che ci sia molta differenza: molto dipende dal gusto personale e non sembra si possa dire che una sia migliore dell’altra.
Il costo poi pende anche a favore delle cialde: la differenza non è abissale, ma interessante se si fanno piú caffè al giorno. Stessa cosa per l’impatto ambientale, che è anche in questo caso a favore delle cialde.
Sulla durata nel tempo, le capsule battono invece le cialde: la sigillatura le rende più durevoli nel tempo e mantiene inalterato l’aroma del caffè più a lungo.